Il Parco

Il Parco offre un paesaggio di qualità, a carattere prevalentemente rurale, ricco di ambienti naturali, dove agricoltura, natura e attività ricreative convivono armoniosamente conferendo un valore aggiunto a tutto il Piano di Magadino.

Il Parco del Piano di Magadino è membro associato della Rete dei Parchi svizzeri.

Il perimetro

Un’area per lo svago di prossimità
L’area del Parco è uno spazio favorevole allo svago in quanto pianeggiante, di grandi dimensioni e prossimo agli abitati. Esso è facilmente raggiungibile in bicicletta, a piedi oppure con i mezzi pubblici.

Il Parco in cifre

Territorio

8 Comuni (Bellinzona, Cadenazzo, Cugnasco-Gerra, Gambarogno, Gordola, Locarno, S.Antonino Tenero-Contra)


2’350 ha di superficie


100’000 abitanti nel potenziale bacino d’utenza


si estende nelle aree circostanti fiume Ticino, per una lunghezza di 11 km e una larghezza di ca. 2 km

Agricoltura

76 aziende agricole con 326 impiegati, 24 aziende con attività agrituristiche


il 70% della superficie utile è agricola


fornisce 43% della produzione lattiera ticinese in estate e il 23% in inverno


75% della produzione orticola ticinese in valore proviene dal Piano di Magadino

Natura

63 oggetti inventariati a livello cantonale, nazionale ed internazionale


la zona palustre comprende il 46% del territorio del Parco, il sito Ramsar (Bolle di Magadino) il 28%


comprensorio strategico per la conservazione della biodiversità a livello cantonale e nazionale


corridoio preferenziale di valore internazionale per gli uccelli migratori

Gli obiettivi

  1. Valorizzare la qualità del paesaggio, la ricchezza ecologica e la varietà della biodiversità;
  2. Rafforzare il settore agricolo e sostenere le aziende agricole favorendone la collaborazione;
  3. Proteggere, gestire e promuovere le componenti naturali e funzioni ecologiche;
  4. Valorizzare lo svago di prossimità quale componente dell’offerta turistica regionale;
  5. Promuovere sinergie tra agricoltura, natura e svago;
  6. Garantire una mobilità coordinata su misura per gli obiettivi del Parco;
  7. Migliorare la qualità ambientale all’interno del Parco;
  8. Informare e sensibilizzare sui contenuti e i valori del Parco.

Il Parco del Piano di Magadino è stato formalmente istituito tramite un Piano di utilizzazione cantonale (PUC)
Le caratteristiche e i contenuti del PUC sono pubblicate sul sito del Cantone alla pagina Parco del Piano di Magadino

Organizzazione

Basi legali
“Parco naturale” secondo l’articolo 12 Legge cantonale sulla protezione della natura (2001) e Piano cantonale di utilizzo PUC PPDM, approvato dal Gran Consiglio nel 2014.

Ente Parco
La Fondazione Parco del Piano di Magadino è stata costituita il 12 ottobre 2016 ed è dotata di un Consiglio di Fondazione composto da 17 membri  con un Comitato direttivo di 5 membri.